Non solo macchine: il software di logistica per le ceramiche approda al Tecnargilla.

La software house Modenese Infolog approda al Tecnargilla con l’innovativo sistema INTELLIMAG pro-tile, la soluzione logistica Made in Italy dedicata al mondo ceramico.

Dal 22 al 26 Settembre Infolog SpA sarà presente al Tecnargilla, la più importante vetrina mondiale dedicata all’innovazione tecnologica ed estetica per l’industria ceramica e del laterizio. Lo staff Infolog sarà al padiglione D3 stand 051 per illustrare e presentare l’innovativa soluzione INTELLIMAG pro-tile.

INTELLIMAG pro-tile non è “semplicemente” un software per la gestione operativa di magazzino (WMS) ma è un sistema completo e scalabile che introduce un nuovo e più efficiente modello operativo sviluppato appositamente per le aziende del settore che tiene conto dei profondi mutamenti avvenuti nel mercato della ceramica in questi ultimi anni.

In occasione di TECNARGILLA, INFOLOG presenterà le nuove funzionalità di INTELLIMAG pro-tile basate su tecnologia GPS: l’assistente alla navigazione dei carrelli FGS (Forklift Guidance System) e la localizzazione di mezzi e stive RTLS (Real Time Location System). Tali funzionalità, opzionali, vanno a potenziare le già collaudate funzionalità di Regìa Attiva, il supervisore e schedulatore automatico delle operazioni, e di Baia di Picking per la gestione dello spallettizato, motori e fiori all’occhiello della soluzione

Con INTELLIMAG pro-tile i carrellisti non dovranno più ricordare ubicazioni ed elaborare “piani di viaggio” ottimali perché, sulla base delle missioni assegnate e ottimizzate automaticamente dalla Regìa Attiva, sarà la funzione FGS a guidarli con precisione e sicurezza, tramite la sua interfaccia di navigazione, e ad assisterlo nelle fasi di prelievo/stoccaggio con il visualizzatore 3D di stive e pallet.

Il concetto di mappatura dei magazzini outdoor tramite “virtual-tag GPS” introdotto con la soluzione, supera e integra il concetto di ubicazione poiché memorizza automaticamente e dinamicamente la posizione esatta nello spazio di merci e mezzi con un’accuratezza di 2 cm.

Dotando i carrelli delle apposite attrezzature (antenne GPS, sensori sulle forche, terminali veicolari WiFi) è quindi possibile e ottenere uno strumento di localizzazione davvero efficiente, che fornisce una visione globale, esatta e sempre aggiornata di ciò che succede nel magazzino.

Ne deriva che INTELLIMAG pro-tile è sempre in grado di identificare la posizione delle UDC attraverso la tracciatura e il controllo continuo e in tempo reale della movimentazione dei carrelli, che possono operare sia guidati dal sistema WMS sia in piena autonomia, eseguendo movimentazioni spontanee anche al di fuori delle aree convenzionalmente tracciate.

Il modulo di Regìa Attiva è quindi in grado di assegnare a ogni operatore, in base alle regole di efficienza inserite nel sistema, le zone di lavoro e le attività da completare rilevando così tutte le movimentazioni di UDC, anche impilate in catasta, senza che l’operatore utilizzi uno scanner per l’identificazione del materiale e delle posizioni di magazzino operando di fatto in un sistema di autoidentificazione della merce.

La nostra soluzione è già in uso, con differenti modalità, presso diversi clienti del comparto ceramico con risultati assai rilevanti – afferma Giorgio Tesorieri, Presidente di Infolog – La scalabilità della soluzione le consente di adattarsi a ogni realtà di magazzino ed entità di budget rendendo possibile il ritorno dell’investimento già entro il primo anno dalla sua messa in opera – aggiungendo che – INTELLIMAG pro-tile è un sistema che definirei, se mi passate il termine, rivoluzionario, sia per gli innovativi processi sia propone sia per le tecnologie software e hardware impiegate. Il risultato finale non ha niente da invidiare a un grande magazzino automatico, anzi. Giorgio Tesorieri, in conclusione, sottolinea come –Il mix di tecnologie ha consentito e consentirà alle aziende del settore ceramico di ottenere significativi incrementi di efficienza in ambito logistico (ndr: fino al 50%) con conseguenti riduzione dei costi, aumento del servizio reso ai Clienti e ai Reparti, presenza di errori vicino allo zero a fronte di più sicurezza e meno stress per il personale. Tutto questo ottenibile con un ritorno dell’investimento giudicato dai nostri clienti assolutamente interessante e un break even period entro i 12 mesi dalla messa a regime del sistema.

Comunicato Stampa

By | 2016-10-26T11:10:35+00:00 16 settembre 2014|Eventi, Rassegna Stampa|Commenti disabilitati su Non solo macchine: il software di logistica per le ceramiche approda al Tecnargilla.